La roulette del danno biologico

Venerdì scorso si è svolto a Roma il convegno nazionale dell’Associazione M.GioiaLe nuove frontiere della Medicina Legale e del Diritto“. Il parterre era composto dai massimi esperti nazionali di medicina legale, i rappresentanti delle compagnie di assicurazioni e i tecnici del settore sinistri, infortuni e risarcimenti. Il presidente dell’Associazione, Giovanni Cannavò, ha posto in evidenza il problema delle lesioni di lieve entità che, in alcuni casi, non costituiscono più danno biologico.

Frutta & Fibre: contro i disturbi intestinali la soluzione più efficace

Stitichezzaintestino pigrometeorismo: tutti termini che da tempo non sono più solo legati ad una terminologia prettamente medica, ma fanno parte del linguaggio comune. Il motivo è presto spiegato: cattive abitudini alimentari, vita sedentaria, stress e una certa ereditarietà rendono i problemi legati al funzionamento intestinale continui e comuni. La soluzione efficace e naturale si chiama Frutta & Fibre disponibile in cubetti di gelatina di frutta , in compresse, in sciroppo, in polvere versione delicato. Il cubetto è disponibile anche in versione Forte. Per una serie di disturbi che colpiscono in maniera ancora più frequente le donna, ma non solo ovviamente, questa è la soluzione per tutti i disagi a livello intestinale.

Fisioterapia: apre a Roma Fisio Medical System, studio fisioterapico all’avanguardia

Il 23 aprile nella sede di via Donatello 75, alla presenza di alcuni tra i più stimati Ortopedici e professionisti del settore, è stato presentato il nuovo studio di fisioterapia a Roma: il Fisio Medical System.

Spiega il Dott. Giuseppe (Joseph) Di Segni, responsabile dello Studio:

L’obiettivo principale è quello di coinvolgere il paziente, renderlo partecipe in un “progetto comune”. Ogni progetto che si rispetti però pone le proprie basi sulla forza del team a lavoro; proprio per questo Fiso Medical System mette a disposizione dei propri pazienti non solo l’affidabilità dei fisioterapisti ma soprattutto l’esperienza di un network di Ortopedici di livello internazionale con i quali condividiamo valori e obiettivi comuni”.

Nato dall’esperienza di fisioterapisti altamente qualificati, il nuovo centro è specializzato nella riabilitazione del paziente, che viene curato con metodiche all’avanguardia e terapie strumentali fra le più avanzate a livello tecnologico. Fondamentale, come spiegato dal Dott. Giuseppe Di Segni, è la centralità del paziente e tutte le sue problematiche, che vengono risolte anche grazie a un continuo e costante dialogo finalizzato all’assimilazione dell’intero processo di riabilitativo.

Il cibo spazzatura invecchia il cervello

Che il cibo spazzatura creasse problemi alla salute lo sapevamo tutti, era una cosa già detto diverse volte. Questa volta, andiamo a confermare l’ennesima teoria a riguardo con esempi concreti e con cosa controllare prima di mangiare il cosiddetto “cibo spazzatura”. I grassi vegetali idrogenati, fanno male alla salute ed invecchia il cervello.

Nuovi aghi, arrivano quelli indolore

Un team di ingeneri inglesi della Tuft University, è riuscita a creare dei micro aghi che non recano nessun dolore al corpo. Gli aghi sono creati utilizzando una determinata proteina della seta, la fibroina. Gli aghi sono veramente piccoli, infatti, sono lunghi solamente 500 micron e larghi 10 micron, circa un decimo della grandezza di un capello umano. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Advanced Functional Materials.

Bologna, arriva la pistola salva cuore

E’ stata provato per la prima volta in Italia, con risultati ottimi, presso l’ospedale Sant’OrsolaMalpighi di Bologna. Il professor Roberto Di Bartolomeo oggi ha svolto un operazione al gioco per combattere una malattia chiamata Stenosi valvolare aortica critica “Questa patologia, determinata principalmente dall’avanzare dell’età — spiega il professor Di Bartolomeo —, comporta una calcificazione dei tre lembi della valvola, riducendo il passaggio del sangue e producendo sintomi quali difficoltà respiratorie, dolori coronarici e nei casi più gravi sincope”.

Bloccata la liberalizzazione dei farmaci di fascia C

Massimo Brunetti segretario nazionale dell’associazione nazionale parafarmacie italiane, commenta l’emendamento votato nella serata di ieri in commissione Bilancio e Finanze della Camera riguardo la liberalizzazione della vendita dei farmaci al di fuori delle farmacie. Tale emendamento aveva fatto particolarmente discutere i giorni scorsi. La campagna mediatica organizzata da federfarma aveva portato anche all’acquisto di una pagina sui giornali ad edizione locale a Roma.

Secondo quanto dichiarato da Brunetti, da parte “Dal Governo un vero e proprio passo indietro sulla liberalizzazione dei farmaci di fascia C (con ricetta medica)”. L’emendamento 32 prevede, infatti, la vendita nelle parafarmacie solamente dei farmaci che non richiedono la ricetta medica, mentre, gli altri, dovranno essere necessariamente acquistati presso le farmacie.

Federfarma contro la manovra acquistano pagina su giornale

Continua la lotta dei farmacisti e di Federfarma contro la manovra del governo Monti. La Federfarma si schiera contro la manovra riguardo i farmaci, la liberalizzazione della vendita dei farmaci nei vari supermercati.  La federfarma dichiara che è al quanto rischioso permettere la vendita dei farmaci fuori dalle farmacie in quanto si rischia un abuso di determinati farmaci. La protesta di federfarma arriva fin sulle pagine dei giornali, infatti, oggi è stata acquistata una pagina di giornale per aumentare la protesta.

Dieta in 2 giorni senza carboidrati si dimagrisce il doppio

Quando si decide di fare una dieta, la regola fondamentale da seguire riguarda la quantità di cibo che si mangia. Una ricerca della University Hospital di South Manchester condotta su 115 donne, ha portato alla luce nuove interessanti novità riguardo il mondo della dieta e del dimagrimento. I ricercatori hanno dichiarato che basta non assimilare carboidrati per due giorni la settimana, per ottenere dei risultati sempre più veloci.

Federfarma contro la liberalizzazione dei farmaci di fascia C

Secondo la nuova manovra economica del Governo Monti, i farmaci facenti parte della fascia C, saranno disponibili anche negli esercizi commerciali e nelle parafarmacie. Subito si è innalzata una protesta da parte di Federfarma, la quale contraria a quanto stabilito dal governo Monti con questa manovra Salva-Italia, si prepara a contrastare a gran voce questa decisione del governo monti, il quale, invece la spiega in maniera diversa.

Groupon risponde all’ordine dei Medici di Bologna riguardo le sue offerte

Si torna a parlare di Groupon e dell’ordine dei Medici di Bologna, i quali, qualche settimana fa, si sono scagliati contro i loro iscritti rei di aver pubblicizzato tramite il noto portale di acquisto online, dei servizi medici a prezzi scontati rispetto al normale tariffario. Secondo l’ordine dei Medici di Bologna, non è possibile pubblicizzare un trattamento medico se prima tale metodo di pubblicità, non sia stato sottoposto all’ordine, solamente dopo la sua approvazione, tale metodo può iniziare ad essere utilizzato.

Influenza, in Italia 65mila a letto

Il periodo invernale è rinomato per l’influenza la quale comporta i classici dolori articolari, febbre, raffreddore e mal di gola. I bruschi cambi di temperatura che in questi giorni stanno colpendo la nostra penisola favoriscono il virus dell’influenza e infatti, sono già 64mila gli italiani costretti a letto con i primi sintomi dell’influenza.

Il Santa Lucia non chiude. In arrivo 50 milioni di euro dalla regione

Il Santa Lucia non chiuderà a fine dicembre. E’ una delle notizie che sicuramente tutti i pazienti di questo centro volevano da parecchi giorni e che oggi finalmente possiamo darvi. Dopo l’incontro che si è tenuto nella giornata di Martedì tra sindacati, fondazione e regione Lazio, sono stati assicurati 50 milioni di euro alla Fondazione Santa Lucia, direttamente dalla Regione Lazio.

Sesso, per gli uomini è un chiodo fisso

Lo sanno tutti che il sesso è un argomento che piace particolarmente agli uomini rispetto alle donne. In passato si dice che l’uomo era “un chiodo fisso” il pensiero del sesso, ma un recente studio, smentisce, o meglio, diminuisce questo proverbio. È provato che un uomo pensa al sesso in media 19 volte al giorno, molto di meno rispetto al passato.