Home » LE ETA' DELLA SALUTE » La Salute dei Bambini » Tredicimila passi lontano dalla tv, la ricetta antiobesità dei bimbi

Tredicimila passi lontano dalla tv, la ricetta antiobesità dei bimbi

L’obesità infantile è un fenomeno dilagante ed in costante aumento. C’è chi punta il dito contro i genitori, chi se la prende con le merendine e i cibi confezionati, e chi con playstation, computers e televisione.
In realtà il problema è legato non ad una sola causa ma ad un insieme di fattori, che concorrono insieme all’aumento esagerato di peso nei bambini.
Vita sedentaria, alimentazione scorretta, poca attività fisica svolta incostantemente, sono tutte colpevoli allo stesso modo nel provocare un eccesso di peso.

La soluzione, per i pediatri americani, è trascorrere soltanto due ore davanti alla televisione e camminare tanto, precisamente tredicimila passi al giorno.
Una sorta di ricetta antiobesità studiata dai ricercatori dell’università dell’Iowa, analizzando le abitudini di 709 bambini di età compresa tra i 7 ed i 12 anni.
I test a cui sono stati sottoposti hanno dimostrato che bastano queste due semplici regole per ridurre fino a quattro volte il rischio di sovrappeso.
Solo il 10% dei maschi che rispettava queste sane abitudini era sopra al peso forma, mentre per le femmine la percentuale è risultata del 20%.

Lascia un commento