Metodo Gerson e tumore avanzato, oncologo risponde

di Cinzia Iannaccio 0

Richiesta di Consulto Medico
Buonasera, mia mamma (57 aa) è stata operata nel giugno 2013 per un carcinoma scarsamente differenziato alla parotide e svuotamento latero-cervicale. Sono state eseguite 35 sedute di radioterapia testa collo e 2 cicli di chemio con cisplatino. A settembre 2014 sono comparse metastasi al polmone trattate con chemioterapia da ottobre a febbraio 2015. Dalla Tac di marzo si evidenziava quasi totale scomparsa noduli e si è deciso di sospendere la chemio. A maggio i noduli si erano nuovamente ripresentati e la mamma è stata inclusa in una sperimentazione che prevede l’utilizzo di axtinib che però sta dando molti effetti collaterali da subito. Una nostra conoscente sta praticando il metodo Gerson. Secondo Lei può essere un metodo valido? Può essere affiancato alle tradizionali terapie? Grazie

 

Specializzazione Oncologia
Tipo di Problema quesito trattamento metastasi metodo Gerson

Risponde il dott. Carlo Pastore oncologo e chemioterapista, consulente per l’area oncologica e per l‘ipertermia capacitiva per l’Hilu Medical Center (Marbella, Spagna) e presso il Centro di Medicina Integrativa in Malaga (Spagna), nonché responsabile della divisione di oncologia medica ed ipertermia oncologica della Casa di Cura Villa Salaria in Roma, membro dell’ESHO (European Society for Hyperthermic Oncology). Per contatti www.ipertermiaitalia.it

 

 

 

Gentile Signora,

axitinib è un preparato di ultima generazione, potenzialmente valido. Il metodo Gerson prevede degli accorgimenti alimentari particolari per quanto in mia conoscenza. Direi che l’affiancamento non crea problemi; la sostituzione invece non la consiglierei.

Cari saluti

Dott. Carlo Pastore, oncologo

 

 

 

 
>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Carlo Pastore

 
 

 

 

Per altri consulti visita la nostra pagina specifica: “Chiedi all’esperto – Consulti online su Medicinalive”

E’ doveroso ricordare che non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie : Medicinalive e gli esperti coinvolti propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

 

 

 

Foto: Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>