Home » MEDICINA DELL'ALIMENTAZIONE » Alimentazione e prevenzione » Cancro, il trucco per evitarlo è frutta, verdura e taglio delle sigarette

Cancro, il trucco per evitarlo è frutta, verdura e taglio delle sigarette

Non esiste un metodo di prevenzione certo al 100% per evitare l’insorgere del cancro, ma la comunità scientifica è sempre più convinta che i metodi per ridurne drasticamente la sua nascita siano essenzialmente due: smettere di fumare (o non prendere mai il vizio), e avere una dieta basata su frutta e verdura.

Ma mentre sul primo aspetto ci siamo soffermati molto spesso, ci sono novità per quanto riguarda il secondo. E’ risaputo infatti che i vegetali siano la miglior dieta per garantirci di stare in forma a lungo, ma i ricercatori di diversi istituti europei riuniti per l’Epic (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition) mettono in guardia dall’utilizzare sempre gli stessi alimenti. Non basta infatti mangiare solo insalate e mele per evitare il cancro: il trucco è una varietà quanto più ampia possibile.

Nella ricerca pubblicata sulla rivista Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, gli studiosi hanno analizzato le informazioni su oltre 452 mila persone sparse in tutto il Continente, ed in particolare si sono concentrati sull’alimentazione, per capire i suoi effetti sul carcinoma squamocellulare, un tumore molto diffuso tra i fumatori. Un aspetto su cui è stata attirata la curiosità degli esperti è che non c’era molta differenza tra vegetali freschi o in scatola, l’importante era mangiarne tanti e diversi tra loro.

Frutta e verdura contengono diversi componenti biologicamente attivi, come carotenoidi e vitamine, ed è logico che sia importante non solo assumerne la quantità raccomandata, ma anche un ricco assortimento

ha spiegato al termine della presentazione dei risultati H. Bas Bueno-de-Mesquita, epidemiologo dell’Istituto nazionale per la salute pubblica e l’ambiente olandese. Il segreto sta negli antiossidanti, i quali in alcuni casi sono in grado addirittura di contrastare l’effetto ossidativo delle sigarette.

Chi consuma varietà diverse di prodotti vegetali, di solito ne mangia anche di più e ha uno stile di vita complessivamente più sano. In ogni caso vale la pena ricordare alla gente che l’unico modo efficace per ridurre il rischio di ammalarsi di cancro ai polmoni è evitare il tabacco in tutte le sue forme

ha concluso Stephen Hecht, docente all’Università del Minnesota che ha commentato a margine lo studio.

[Fonte: Corriere della Sera]

Lascia un commento