Yoga, benefici per la pressione arteriosa?

Yoga, benefici per la pressione arteriosa? Secondo ciò che indica un recente studio presentato presso l’ultimo meeting dell’ESC, la Società Europea di Cardiologia, questa pratica è in grado di aiutare le persone a prevenire e ridurre i fattori di rischio che concorrono alla pressione alta.

Oscar 2015, a Julianne Moore per film sull’Alzheimer

Agli Oscar 2015, Julianne Moore si aggiudica l’ambita statuetta per la commovente interpretazione in Still Alice, pellicola che porta ancora una volta alla ribalta l’Alzheimer e le difficoltà di coloro che hanno a che fare con persone che soffrono di questa malattia.

Yoga, i benefici sulle facoltà cognitive

Lo yoga può aiutare le persone oltre i 50 a migliorare le proprie capacità cognitive. In particolare, a confermarci questo effetto è l’ hatha yoga grazie ad una ricerca coordinata dalla dottoressa Neha Gothe della Wayne State University.

Incontinenza urinaria, yoga come terapia

L’incontinenza urinaria potrebbe contare da oggi in poi sullo yoga come terapia. Secondo uno studio dell’Università della California di San Francisco, questa pratica potrebbe non solo limitare i danni di questo disturbo, ma anche prevenirlo in toto. Soprattutto nelle donne.

Rimedi naturali per il mal di schiena

Il mal di schiena può essere causato da molti fattori. Tra di essi spiccano una sbagliata postura e la sedentarietà. Purtroppo per curarlo spesso si abusa di antidolorifici. Noi vogliamo consigliarvi alcuni rimedi naturali per ottenere lo stesso scopo.

Yoga vs influenza: posizioni e video

Yoga per l’influenza? Un anomalo quesito, lo ammetto, ma neppure troppo e vi spiego perché. L’influenza stagionale in questi giorni è al culmine della sua diffusione. Negli Stati Uniti, dove si assiste alla prevalenza del virus A H3N3 addirittura si parla di epidemia con preoccupanti risvolti: un vero e proprio allarme sanitario. In questo contesto, lo yoga cosa c’entra? Come noto, se praticato correttamente e con costanza ha una buona capacità di stimolare il sistema immunitario e quindi può aiutare non solo a prevenire il contagio del virus, ma anche a fare in modo che, una volta infettati la sintomatologia sia più lieve.

Meditazione per le donne sopravvissute al cancro al seno

Quando si parla di cancro al seno non si deve prendere in considerazione solo il fattore prevalentemente fisico del tumore e del suo agire. Sebbene molto grave infatti, diventa totalmente devastante, anche in coloro che riescono ad uscirne, in associazione a quella che è la sofferenza psicologica della donna. Riprendersi non è quasi mai facile: un aiuto in tal senso può venire dalla meditazione.

Sostenere e curare attraverso lo yoga


Esistono in Italia numerose esperienze che prevedono l’utilizzo dello yoga come terapia o sostegno della cura di patologie che producono, a vari livelli, handicap. E il caso del progetto sviluppato da Maria Cristina Gerosa, 44 anni, musicoterapista da oltre 15 anni e insegnante di yoga dal 2006, realizzato presso la Residenza Sanitaria Assistenziale C. Prina di Erba (Co) con i malati di Parkinson.

Nel parkinsoniano i disturbi neurologici possono continuamente modificare la propria immagine corporea dando una percezione del corpo come qualcosa di inaffidabile, imprevedibile. L’insegnante di yoga diventa parte dell’equipe di operatori, infermieri, medici e terapisti. Un’altra esperienza è legata alla sclerosi multipla, patologia progressiva del sistema nervoso. Mirella Fahier, torinese, fisioterapista da 30 anni e insegnante di yoga da 25, ha affrontato la propria sclerosi utilizzando lo yoga.