Cocaina: effetti sessuali, fisici e collaterali

La cocaina è una delle droghe pesanti maggiormente utilizzate dalla popolazione, nella convinzione sbagliata che possa rappresentare una fonte di energia. Scopriamo insieme gli effetti che può avere questa sostanza dal punto di vista sessuale ed i suoi effetti collaterali e fisici.

Nitrati farmaci per l’angina: scheda tecnica e effetti collaterali

I nitrati (organici), assieme a i calcio-antagonisti e ai betabloccanti, sono farmaci impiegati nel trattamento dell’angina. L’angina pectoris si manifesta con una sensazione di oppressione toracica o più spesso con un dolore temporaneo ed improvviso al torace, che si irradia alla spalla e lungo il braccio sinistro. Vediamo insieme il meccanismo d’azione dei nitrati e quali sono gli effetti collaterali.

Bugiardino: nuovo simbolo per gli effetti collaterali

Un nuovo simbolo sul “bugiardino” di alcuni medicinali: è questa la novità che coinvolgerà dal prossimo 1 settembre alcuni farmaci. Un triangolo rovesciato nero, corredato dall’invito a segnalare effetti collaterali eventualmente occorsi durante l’assunzione.

Radioterapia: nanoparticelle per ridurre effetti collaterali

La radioterapia viene utilizzata contestualmente o al posto della chemioterapia per combattere i tumori. È un approccio terapeutico che possiede molti effetti collaterali a causa delle radiazioni ionizzanti che la compongono. Un gruppo di scienziati australiani sta mettendo a punto un metodo basato su nanoparticelle di bismuto per rendere la radioterapia meno debilitante.

Sigaretta elettronica, nuovi dubbi sulla pericolosità

Quando si parla di sigaretta elettronica, gli studi si susseguono in modo così veloce ed imprevedibile che nessuno può  permettersi di pensare alla loro validità sul lungo termine. Una nuova ricerca greca, a meno di una settimana sul parere dato dagli esperti riuniti nel Congresso Europeo dei cardiologi in base ad un altro studio ellenico, rischia di mettere nuovamente tutto in discussione, sottolineando la pericolosità delle sigarette elettroniche.

Pillole dimagranti: gli effetti collaterali del Belviq- Lorcaserina

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di una nuova pillola per dimagrire appena approvata dalla FDA (Food and Drug Administration) americana con lo scopo di aiutare le persone obese a dimagrire e quindi a tenere sotto controllo i chili di troppo ed i rischi connessi, dal diabete all’ipertensione, passando e soffermandosi sulle incognite cardiovascolari. L’autorizzazione del farmaco però ha destato numerose perplessità e proteste, proprio per ciò che riguarda i possibili effetti collaterali del medicinale ed il suo rapporto con il beneficio.

Bypass gastrico, effetti collaterali e costi

Il bypass gastrico fa parte della cosiddetta chirurgia bariatrica, ed è tra gli interventi maggiormente eseguiti per la riduzione del peso in caso in caso di obesità grave, ma anche in presenza di diabete di tipo 2, e consiste nella creazione di una sorta di tasca gastrica, senza asportare alcuna parte dell’intestino o dello stomaco, in grado di contenere solo limitate quantità di cibo, che permette di bypassare parte del percorso che effettuano gli alimenti.

La chiropratica può essere letale?

L’eterna lotta tra medicina alternativa e tradizionale? Forse. Quel che è certo è che il dott. Edzard Ernst, noto per le sue posizioni molto forti contro la medicina complementare, insieme al collega Paul Posadzki ed ai ricercatori del Peninsula Medical School di Exeter ha condotto uno studio i cui risultati lasciano davvero interdetti: la chiropratica potrebbe essere non solo pericolosa, ma letale per l’uomo.

Cure cancro al seno, gli effetti collaterali durano per anni

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Cancer gli effetti collaterali dovuti alle cure contro il cancro al seno possono trascinarsi anche per diversi anni. Tuttavia, se i trattamenti per il carcinoma mammario sono inevitabili, è possibile adottare misure di supporto per limitare la portata degli effetti collaterali.

Cancro, nuova tecnica colpisce solo le cellule maligne senza effetti collaterali

Qualche giorno fa vi avevamo parlato di una nuova tecnica per ridurre gli effetti collaterali della radioterapia. Ma questi problemi indesiderati non riguardano solo questo tipo di approccio terapico, ma possono risultare anche in caso di chemioterapia. Per questo un’azienda di biotecnologie norvegese ha individuato un nuovo metodo per ridurre tali effetti anche in casi diversi di lotta al cancro.

Cancro, nuova invenzione riduce effetti collaterali della radioterapia

Curare il cancro molto spesso significa esporsi a significative quantità di radiazioni. Purtroppo il fisico spesso non le regge e compaiono diversi effetti collaterali. Per questo un’azienda israeliana ha inventato un metodo per ridurre il rischio di tali effetti. Per farlo ha brevettato un palloncino biodegradabile che separa il tessuto sano da quello malato, non permettendo più alle radiazioni di raggiungere le parti del corpo umano che non hanno bisogno di radiazioni.

Paracetamolo addio, allo studio nuovi farmaci per sostituirlo

Il paracetamolo è un farmaco molto utile perché può essere assunto per una grande quantità di condizioni. Purtroppo però ha anche diversi effetti collaterali. Per questo sono allo studio dei medicinali che possano sostituirlo. Allo studio in particolare ci sarebbe la proteina TRPA1, quella su cui agisce proprio il paracetamolo, la quale potrebbe essere al centro dell’obiettivo di nuovi farmaci che però non producono il NAPQUI, un sottoprodotto tossico che provoca i ben noti effetti indesiderati.

Integratori di proteine: fanno male?

Partendo dal presupposto “della nonna” che è sempre bene prendere i nutrienti in modo naturale, va considerato il caso di molte persone che sono costrette, per diversi motivi, ad assumere gli integratori. Questa volta ci occupiamo di quelli di proteine, i quali a volte devono essere necessariamente assunti da persone che, per esempio, per problemi di fegato non possono mangiare carne o uova. Delle volte si sente dire che questi fanno male, ma è proprio vero?