Calo del desiderio? Fate troppo sesso!

Avvertite un certo calo del desiderio? Il problema potrebbe che fate troppo sesso. E’ questo il risultato di una ricerca condotta dalla Carnegie Mellon University e pubblicata in questi giorni sulla rivista specializzata Journal of Economic Behavior & Organization che rimette in gioco tutto quanto si era detto finora in materia di libido e frequenza dell’atto sessuale.

Bere più acqua migliora la sessualità nelle donne

Bere acqua migliora la sessualità per le donne. E’ un libro a spiegarcelo, attraverso le parole di Patricia Johnson, co-autore del libro “Partners in Passion: A Guide to Great Sex”. Risulta essere una novità? Non proprio.

Lui non ha voglia? Cucina le bacche di Goji

Il vostro uomo ha perso la voglia di fare sesso? Per risollevare la libido un nuovo rimedio naturale sembra essere davvero efficace: le bacche di goji. Questo piccolo gioiello naturale è entrato a far parte da poco della dieta occidentale ma sta già mostrando le sue peculiarità.

Sesso come prevenzione del cancro alla prostata

Fare sesso, avere rapporti sessuali fa bene all’organismo. Tra i benefici che questo atto fisico comporta ve ne è uno davvero importante per la salute maschile: quello di aiutare a prevenire il cancro alla prostata. In un modo molto semplice: attraverso le eiaculazioni.

Mal di schiena, qual è la posizione sessuale migliore?

Il mal di schiena è un disturbo fastidioso e doloroso. Vi siete mai chiesti quale sarebbe stata la posizione sessuale migliore se affetti da questo problema? Qualcuno lo ha fatto e vi ha anche condotto uno studio a riguardo. E la risposta è stata sorprendente. Una piccola anticipazione? La posizione a cucchiaio tanto suggerita, è una di quelle da evitare.

Sesso in menopausa, laser contro rapporti sessuali dolorosi

Il sesso in menopausa può essere incredibile e piacevole quanto quello fatto prima. I rapporti sessuali non sono sempre dolorosi ed anche per le donne che dovessero riscontrare qualche problema, una soluzione può essere trovata, anche grazie all’utilizzo del laser.

Dipendenza da sesso “accende” il cervello

Il sesso crea dipendenza. Un ulteriore ricerca ci conferma quello che già sospettavamo da tempo: ovvero che il nostro stesso organismo in alcuni casi reagisce all’attività sessuale come ad una sostanza dopante, facendo scattare gli stessi meccanismi.

Fare sesso stimola l’intelligenza

Fare sesso stimola l’intelligenza secondo ben due studi differenti condotti su diversi campioni di persone  e in diverse parti del mondo. Dopo il salto ve ne parleremo nello specifico, ma volete vedere che aveva ragione chi sosteneva un collegamento tra le due cose in tempi definibili “non sospetti”?

Sesso, malattie e gravidanza: 7 miti

Miti da sfatare sul sesso sicuro? Eccoci pronti. E’ bene iniziare a fare attenzione a distinguere tra miti e certezze quando si parla di protezioni e salute sessuale. L’obiettivo primario è quello di evitare malattie veneree e gravidanze indesiderate, giusto? E’ meglio quindi essere molto informatu ed in modo corretto.

Zone erogene dell’uomo e della donna, una mappa

Vorreste poter contare su una vera e propria mappa delle zone erogene degli uomini e delle donne per sapere come stimolarle e dare loro piacere? Se la risposta è positiva, preparatevi perché grazie all’Università di Bangor, possiamo fare un po’ di chiarezza sul tema. 

Non vuoi fare sesso? Forse non stai bene

Se siete ancora relativamente giovani ma non avete voglia di fare sesso, può darsi che siete affetti da qualche condizione medica. Lo afferma uno studio canadese, pubblicato sul Calgary Herald, il quale dimostra come il calo della libido in età ancora fertile sia il primo campanello di allarme per problemi fisici e mentali sia negli uomini che nelle donne.

Sexsomnia, fare sesso nel sonno e dimenticarsene

Sexsomnia, ovvero fare sesso nel sonno e dimenticarsene. Sembra assurdo possa esistere una sindrome simile, eppure colpisce molte persone. Soprattutto gli uomini, che ne soffrono tre volte più delle donne. Esattamente si stima che la sexsomnia affligga ben l’8% dei pazienti che presentano già altri disturbi del sonno. Sono i dati emersi nel corso di SLEEP 2010, a San Antonio, in Texas, il meeting a cadenza annuale organizzato dalle Associated Professional Sleep Societies.

Ma che cos’è esattamente la sexsomnia e come si manifesta? Uno studio realizzato da un’équipe di ricercatori della University Health Network di Toronto, in Canada, presentato proprio nell’ambito di SLEEP 2010, descrive la sexsomnia come una sorta di incrocio tra insonnia e sonnambulismo. In pratica, mentre si dorme, si hanno rapporti sessuali con il partner e non ce n’è traccia nei ricordi del mattino seguente.

Genitori severi? I figli faranno più sesso

E’ l’effetto proibizionismo che ancora una volta colpisce le misure troppo rigide a favore di restrizioni più moderate. Se pensate che con i vostri figli sia necessario il pugno di ferro per ottenere una condotta limpida, la ricerca contraddice la teoria della severità come mezzo per educare i giovanissimi.

Sempre più adolescenti si avvicinano al sesso in età precoce e se è vero che non esiste un tempo giusto per amare, è altresì preoccupante che oggi molte ragazze abbiano il primo rapporto completo ad appena tredici anni. Un recente studio, condotto da Rebekah Levine Coley del Boston College, ha evidenziato il ruolo educativo della famiglia e l’influenza sulle scelte sessuali dei figli.