Ciclo mestruale, la dieta tipo

Ciclo mestruale e dieta tipo per rimanere in forma e minimizzare i problemi che l’essere donne fertili porta con sé. Uno studio condotto dall’Università di Copenaghen ha evidenziato come nutrirsi in modo differente in base alle fasi del proprio ciclo possa aiutare le donne.

5 cibi che migliorano la salute

Ecco 5 cibi che migliorano la salute in base ai disturbi che una persona prova. Alcuni cibi sembrano essere perfetti per dare all’organismo il giusto sostegno in concomitanza di alcune specifiche condizioni. Scopriamo insieme questi “curiosi” rapporti.

Esiste la sindrome premestruale maschile?

Anche gli uomini sperimentano una sorta di “sindrome premestruale”? A quanto pare si, pur non se non dipendente dall’arrivo di mestruazioni come ovviamente accade per le donne. Anche loro, sembra, diventano intrattabili e imprevedibili in un certo periodo del mese.

8 rimedi efficaci contro la sindrome premestruale (FOTO)

La sindrome premestruale colpisce molte donne che, già prima dell’arrivo del ciclo, cominciano ad accusare sintomi di vario genere che vanno dal mal di testa al mal di pancia, dalla nausea ai dolori articolari. Quali rimedi naturali possono essere efficaci per curare la sindrome premestruale e alleviare l’entità dei sintomi ad essa correlati?

Sindrome premestruale, le cause e gli ormoni

La sindrome premestruale è un problema tipico delle donne in età fertile. Un insieme di malesseri e disturbi di tipo fisico e mentale che affliggono in particolare alcune donne mettendone a rischio, senza paura di esagerare, la loro felicità. Cosa lo scatena?

Sindrome premestruale: curarla con i broccoli?

La sindrome premestruale è una realtà per molte donne. Avete presente il nervosismo, l’ansia, il malumore e quella voglia di sbranare vive le persone se solo provano a venire contro le nostre decisioni, spesso correlata al mal di testa e ad un vago mal di pancia? Ecco parliamo proprio di quello. Secondo una recente ricerca i broccoli potrebbero aiutarci a combattere questa condizione.

Sindrome premestruale: melatonina tra le cause?

La sindrome premestruale, conosciuta nella letteratura medica nella sua forma più grave come PMDD, è un disturbo dell’umore riconosciuto che compare nelle donne intorno alla settimana precedente il ciclo mestruale. Non si conoscono ancora le cause precise di questo “problema” ma un gruppo di ricercatori statunitensi pensa possa essere collegata ai livelli di melatonina nell’organismo.

Cattivo umore e sindrome premestruale: un falso mito?

Quando tutte le mie certezze sul cattivo umore in prossimità dell’arrivo del ciclo mestruale erano ormai ben salde, date le ricerche scientifiche lette al riguardo e l’esperienza personale, ecco che una notizia arriva a turbare il tutto! Si tratta di uno studio revisionale che, analizzando a posteriori ben 47 indagini scientifiche, avrebbe rilevato come tra cattivo umore nelle donne e sindrome premestruale non vi sarebbe alcun legame. Nello specifico gli sbalzi ormonali ci sono, come pure è confermata la capacità degli ormoni di influire sul tono dell’umore. Quello che si confuta è che tali alterazioni siano riconducibili alla sindrome premestruale e basta, ovvero solo pochi giorni prima delle mestruazioni. Ma cerchiamo di comprendere meglio.

Sindrome premestruale, rimedi naturali e farmaci

Mal di pancia, cefalea, insonnia, stanchezza e cattivo umore. Se uno di questi disturbi (o tutti) si manifestano di regola in prossimità dell’arrivo del ciclo mestruale, è possibile che ci si trovi in presenza di una sindrome premestruale. Con questo termine infatti si intendono una serie di sintomi/disturbi fisici e psichici che compaiono proprio nel momento in cui l’organismo femminile si appresta ad affrontare il flusso mestruale mensile. Ne soffrono molte donne, è una sindrome abbastanza comune, che però può colpire con diversa intensità. Nella maggior parte dei casi è lieve e passeggera (tutti i disturbi tendono a scomparire dopo un paio di giorni dall’arrivo delle mestruazioni), ma per il 4-6 % delle donne è fortemente invalidante: i disturbi correlati alla sindrome premestruale sono cioè talmente violenti da alterarne la normale quotidianità. In questi casi di parla di “sindrome disforica della fase luteale tardiva”, un disturbo grave che richiede una terapia specifica.

Le virtù degli oli vegetali per il benessere del corpo

Gli oli vegetali sono dei preziosi alleati per il benessere del nostro corpo. Proteggono l’intestino, riattivano il metabolismo e aiutano a combattere stipsi e colesterolo. Gli oli vegetali sono sostanze ricche di acidi grassi essenziali, in grado di lubrificare l’intestino, di risvegliare il metabolismo impigrito, di ripulire il sangue da colesterolo e trigliceridi, di rendere la pelle luminosa e aiutano ad affrontare meglio anche le ondate di caldo.

Sindrome premestruale, combatterla con la vitamina B

Sindrome premestruale: una vera e propria croce per quasi tutte le donne che, in modo più o meno accentuato, soffrono dei disturbi che essa reca naturalmente con sé: sbalzi d’umore, ansia, nervosismo.

Fino ad ora si è sempre sostenuto che il magnesio potesse rappresentare una valida cura. È stato rivelato però che non per tutte ciò è valido. I ricercatori dell’università del  Massachusetts sembrano aver trovato un ottimo alleato nella vitamina B.

Sindrome premestruale, un braccialetto avvisa il partner quando la donna è nervosa

La sindrome premestruale, ne abbiamo parlato spesso sulle pagine di Medicinalive, è un disturbo molto comune nelle donne che causa soprattutto irritabilità ma anche sintomi fisici che compromettono la qualità della vita: dai disturbi del sonno al dolore ai reni, dal mal di pancia ad una sensazione perenne di stanchezza che non ci si riesce a scrollare di dosso.

Il problema maggiore per le relazioni interpersonali riguarda soprattutto l’irritabilità causata dalla sindrome premestruale, e gli uomini ne sanno qualcosa e ci prendono spesso in giro per questo. In aiuto la tecnologia di un nuovo braccialetto che promette di riuscire a rilevare i cambiamenti ormonali che rendono la donna più nervosa, mettendo così in guardia il compagno e starà a lui poi capire che deve tenersi alla larga.