Fatica a urinare, flusso bloccato, quali cause

Richiesta di Consulto Medico
Quando devo urinare faccio un po fatica e a volte sembra si blocchi il flusso di urina. Ho fatto delle visite e cure ma non è cambiato nulla. A oggi ho fatto un esame su tre campioni di urine e il risultato è questo: Cellule transizionali, cellule squamose, alcuni granulociti neutrofili , emazie; nel terzo campione sono inoltre presenti due piccoli aggregati simil papillari di cellule transizionali prive di atipie citocariologiche, meritevoli di controllo fra due /tre mesi o, a giudizio clinico, di ulteriori accertamenti. Aggregati similpapillari di cellule transizionali. Potreste aiutarmi….ho già fatto passare tre dottori!!

 

Cancro alla prostata: creato test dell’urina per rilevarlo

Lo screening per l’antigene prostatico specifico (PSA) è il nuovo standard universale per la diagnosi precoce del tumore alla prostata negli uomini. Un gruppo di ricercatori internazionali ha dichiarato di voler iniziare il test del PSA sugli uomini di 50 anni, ed anche prima dei 40 anni per gli uomini ad alto rischio, come quelli con casi in famiglia di cancro alla prostata.

Test di gravidanza: come si fanno e come funzionano!

E’sicuramente uno dei momenti più critici nella vita di una donna, e, quando arriva il famigerato ritardo nella comparsa dei ciclo mestruale, tutte si pongono la stessa do­manda, sarò incinta? Che sia la notizia che aspettavate o, all’opposto, che temevate, per scoprirlo velocemente e senza l’aiuto dei ginecologo o delle ana­lisi c’è solo un modo: affidarsi ad un test di gravidanza. Al giorno d’oggi ne esistono di vari tipi. Ma come funzionano esatta­mente questi test?

I kit casalinghi, acquistabili in far­macia, accertano la presenza o assenza di una gravidanza, con l’individuazione di una sostanza chiamata gonadotropina corionica (o, più semplicemente, HCG) nelle urine. Tale ormone viene prodotto nella placenta dall’embrione, su­bito dopo l’impianto nell’utero, per­ciò la sua presenza è strettamente correlato a una gravidanza. Il test in sé è costituito da uno stick in plastica contenente una striscia reattiva specifica per l’HCG, sulla quale bisogna depositare dell’urina, meglio se del mattino.

Dopodichè sulla striscia, dopo un determinato intervallo di tempo, comparirà, in caso di positività, un simbolo indicante la gravidanza. Non si potrà effettuare il test su­bito dopo un rapporto, perché, anche si è verificata la feconda­zione dell’ovulo, occorreranno 6-7 giorni prima che questo raggiunga l’utero, l’embrione si impianti e l’HCG venga prodotto ed escreto nelle urine.

Danni ai reni: un test delle urine potrebbe individuare la causa

Un semplice test delle urine su quattro proteine potrebbe essere in grado di individuare la malattia renale precoce nelle persone affette da lupus, dicono i ricercatori della UT Southwestern Medical Center che hanno effettuato questa scoperta in uno studio sugli animali. Anche se potrebbero volerci anni prima che un test sia pronto, i risultati suggeriscono che potrebbe individuare una malattia renale meglio dei test attualmente in uso.

Il nostro obiettivo era quello di rilevare con precisione qualcosa nelle urine, che appare solo nella malattia. Se questo test si rivela efficace sugli esseri umani, i medici potrebbero essere in grado di prevedere e di diagnosticare non invasivamente i danni renali, oltre a controllare se le terapie stanno funzionando

ha spiegato il dottor Chandra Mohan, professore di medicina interna e immunologia presso UT Southwestern e autore senior dello studio, pubblicato sul The Journal of Immunology.