Tumori si possono prevedere?

I tumori si possono prevedere? I ricercatori dell’Istituto europeo di oncologia hanno condotto una ricerca finanziata dal Consiglio europeo per la ricerca (Erc) sottolineano la correlazione tra alterazioni del dna e comparsa di alcune forme di cancro.

Cani fiutano tumore in anticipo

I cani fiutano i tumori in anticipo rispetto ai sintomi che purtroppo, per le malattie di questo tipo, arrivano quando spesso il tumore è in  stato avanzato. L’esempio “vivente” è dato da due cani – Zoe e Liù – che da qualche tempo ormai “lavorano” all’ospedale Humanitas di Castellanza, in provincia di Varese.

Tumore e sesso orale, uomini più a rischio

Il sesso orale comporta più rischi per gli uomini che per le donne stando a quanto affermato dal Centers for Disease Control and Prevention americano che riporta dati preoccupanti: ogni anno negli Stati Uniti sono circa 12mila le nuove diagnosi di queste neoplasie correlate all’Hpv e oltre l’80% riguarda i maschi.

Infiammazione causa di tumori e malattie cardiache

L’infiammazione è causa delle malattie più diffuse, ecco perché non è da sottovalutare. Nonostante le persone, in caso di dolore di vario genere, siano solite curarsi da sole con un semplice anti-infiammatorio, il problema è ben più ampio.

Giornata Mondiale per le Vittime dell’Amianto, 28 aprile 2017

Il 28 aprile si celebra la Giornata Mondiale per le Vittime dell’Amianto, per che a 25 anni dalla sua messa al bando in Italia, purtroppo, continua a essere la causa di moltissimi tumori, tra cui il mesotelioma. E in occasione della speciale giornata, che mira a sensibilizzare sui rischi legati all’amianto per la salute, l’Osservatorio Nazionale sull’Amianto (ONA Onlus), associazione rappresentativa dei lavoratori e cittadini esposti e vittime dell’amianto ha dichiarato:

Tumori, rischi in aumento con i cibi bruciacchiati?

I cibi bruciacchiati aumentano il rischio di tumore? Ad affermarlo sono gli scienziati inglesi della Food Standards Agency (Fsa) che puntano il dito contro la tendenza a cuocere troppo alcuni alimenti. Così facendo si metterebbe in serio pericolo la salute ed ecco spiegato il perché. Sotto accusa è l’acrilammide che si produce quando gli alimenti amidacei vengono arrostiti, fritti o grigliati per un tempo superiore al necessario ad alte temperature.

Metodo Hamer, 4 falsi miti

Il Metodo Hamer è frutto delle teorie del medico tedesco (poi radiato) Ryke Geerd Hamer. Utilizzato soprattutto contro i tumori, questo metodo non ha alcuna validità scientifica e di recente è tornato alla ribalta dopo che alcune persone sono morte per avere più volte rifiutato la chemioterapia seguendo appunto quando dettato dal medico tedesco. Avvenimenti che hanno indotto l’Airc, Associazione italiana per la Ricerca sul Cancro, a intervenire nuovamente sulla vicenda per classificare il Metodo Hamer come pericoloso e basato su tesi non scientificamente provate che, se seguite, mettono a repentaglio la salute delle persone. Scopriamo 4 falsi miti al riguardo.

6 infezioni che possono causare il cancro

Ci sono alcune infezioni che, potenzialmente, possono causare cancro. E’ importante però fare subito una precisazione, per non creare falsi allarmismi: non è detto che per forza chi viene a contatto con determinati virus debba sviluppare un tumore. Si può dire però che alcune infezioni sono potenzialmente molto pericolose per la salute e aumentano la possibilità di venire colpiti dalla malattia. Ecco quali sono le 6 infezioni che possono causare il cancro.

Tumori in Italia, più guarigioni grazie alla prevenzione

L’Aiom, Associazione Italiana di Oncologia Medica, ha affermato che in Italia la percentuale di coloro che riescono a sconfiggere il tumore è aumentata. Ad oggi il 70% degli italiani guarisce dal cancro grazie alla prevenzione e alla diagnosi precoce che si rivelano sempre le migliori armi per debellare una malattia purtroppo ancora molto frequente (e in aumento anche tra le persone giovani).

Tumori, diagnosi con biopsia digitale?

La biopsia digitale per una pronta diagnosi dei tumori: la novità è tutta Made in Italy perché è stata messa a punto ricercatori della Silicon Biosystems di Bologna, attraverso uno strumento chiamato DEPArray che sarebbe in grado di analizzare singolarmente le cellule presenti nel tumore in un modo innovativo rispetto a quanto si è fatto fino ad oggi.

Tumori, nanofarmaci come cura contro cellule malate

Nuove speranze per i malati di tumori che potrebbero, in un futuro non troppo lontano, essere curati con nanofarmaci in grado di colpire solo le cellule malate non andando a intaccare quindi quelle sane, come invece funziona con i trattamenti di chemioterapia utilizzati fino ad oggi per la cura di questo tipo di malattia.

Tumori, 9 sintomi da non sottovalutare (FOTO)

Esistono sintomi ben precisi in caso di tumori? Il nostro corpo riesce a dare dei campanelli di allarme per fare capire che qualcosa non va e che bisognerebbe indagare approfonditamente per avere la certezza di essere in perfetta salute? L’American Cancer Society spazza via ogni dubbio in proposito affermando che sì, esistono sintomi ben precisi che, specie se prolungati, potrebbero nascondere l’esistenza di un cancro. Ovviamente non bisogna creare falsi allarmismi perché molti dei sintomi elencati spesso e volentieri sono condizioni passeggere che tendono ad andare via nel giro di pochi giorni. Tuttavia, in caso di segnali persistenti e duraturi, è sempre meglio indagare. Ecco quali sono i 9 sintomi da non sottovalutare e che potrebbero nascondere un tumore.

Terra dei fuochi, sempre più morti e tumori

Di un aumentato tasso di tumori e dell’inquinamento presente nella Terra dei Fuochi, in provincia di Napoli si parla da tempo. L’Istituto Superiore di Sanità ci dà modo di conoscere la situazione nello specifico attraverso la pubblicazione di uno studio dedicato importante da conoscere.

 

Cura tumori, le 4 buone notizie del 2015

Nell’anno che si sta per concludere sono stati diagnosticati 365mila nuovi casi di tumore ma sono stati, questi, anche dodici mesi positivi con piccoli passi avanti che fanno ben sperare i malati. La cura dei tumori sta progredendo e tante sono state le buone notizie del 2015. Ecco quali.