Acido ialuronico: a cosa serve

L’acido ialuronico, una molecola ormai largamente riconosciuta per le sue proprietà idratanti e riempitive, in caso di viso segnato da rughe o con perdita di volume in seguito al passare del tempo. L’acido ialuronico è una sostanza che viene naturalmente prodotta dal nostro corpo nel derma, è uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi, del liquido sinoviale, delle articolazioni e dell’umor vitreo dell’occhio.

Acido ialuronico

Psoriasi, consigli da seguire in estate

La psoriasi è un disturbo della pelle che in estate deve essere necessariamente gestito con grande attenzione. E’ vero che il sole ha spesso effetti benefici sull’epidermide ma, se non si seguono alcuni importanti regole, il rischio è quello di ottenere effetti tutt’altro che positivi. Cosa fare allora in estate per gestire al meglio la psoriasi?

Salviette struccanti, rischi per la pelle?

Le salviette struccanti, se utilizzate troppo spesso, possono provocare rischi per la pelle? In realtà sì anche se, affidandosi a prodotti di buona qualità, va detto che i rischi sono sempre minimi. In generale però è bene sapere che le alternative naturali alle salviette struccanti sono sempre da preferire proprio per salvaguardare al meglio lo stato di salute della pelle del viso, zona sempre molto delicata.

Melanoma, i consigli per una corretta prevenzione

Il melanoma è il più aggressivo dei tumori della pelle e, coe sempre quando si parla di salute, una corretta prevenzione aiuta a abbassare i rischi di incapparvici. Il principale fattore di rischio per il melanoma cutaneo è l’esposizione eccessiva alla luce ultravioletta, ecco perché la prevenzione deve cominciare proprio durante l’estate, quando si va al mare più spesso. Usare sempre una crema ad alta protezione è fondamentale per ridurre il rischio di ustioni e scottature.

Tatuaggi, i consigli dell’esperto

I tatuaggi sono sempre di gran moda ma prima di “dipingersi” la pelle è bene essere consapevoli di quello che si sta andando a fare. Per questo motivo Giovanni Bagnoni, primario di Dermatologia, oltreché coordinatore della Melanoma Unit della Toscana Nord Ovest, sottolinea l’importanza di una corretta conoscenza dei rischi legati ai tatoo.

Disturbi pelle e malattie reumatiche e autoimmuni, quale correlazione?

Quale correlazione c’è tra i disturbi della pelle e l’insorgere di malattie reumatiche e autoimmuni? Molto spesso chi soffre di problemi legati all’epidermide tende a rimandare la visita dermotologica, dandovi poco peso. Niente di più sbagliato perché in molti casi i disturbi della pelle sono un campanello d’allarme da non sottovalutare.

Viso luminoso, come ottenere una pelle invidiabile

Un viso luminoso è quello a cui aspirano tutte le donne che durante l’anno si impegnano, con risultati altalenanti a curare la pelle. L’inverno non è certo amico in questo senso, mentre la primavera rappresenta la stagione ideale per seguire qualche buon consiglio e puntare a un viso pieno di luce.

Tatuaggi, ritirati 3 colori cancerogeni

Il Ministero della Salute ha ritirato dal mercato italiano tre colori utilizzati per i tatuaggi contenenti sostanze cancerogene: nel mirino i pigmenti Green Beret, Black Mamba e Sailor Jerry Red. Alcune analisi a campione hanno evidenziato infatti la presenza di sostanze chimiche come potenzialmente pericolose per eventuali tumori, come si legge nella sezione degli Avvisi di sicurezza pubblicati sul sito del dicastero.

Laser co2 acne e decorso post operatorio

Richiesta di Consulto Medico su Laser co2 acne e decorso post operatorio
Salve. Ho 36 anni. Durante l’adolescenza ho sofferto di una grave forma di acne (nodulo-cistica) causandomi nel tempo esiti di cicatrici importanti. A distanza di 15 anni dalla guarigione, iero ho fatto il trattamento per cicatrici con il Laser CO2 Frazionato. Stamattina mi ritrovo con le guance con un forte gonfiore e rossore. Volevo sapere se fosse tutto nella norma o devo preoccuparmi. Saluti.

Addominoplastica e mastoplastica additiva

Richiesta di Consulto Medico su Addominoplastica e mastoplastica additiva
Dopo gravidanze ed un grande dimagrimento avvenuto anni mi ritrovo pelle cadente sulla pancia che è ancora gonfia per una diastasi  e tante smagliature. Ho deciso di sottopormi ad un intervento di addominoplastica. Sò che è un’operazione importante, impegnativa, sia per me che per il chirurgo, lunga….ma sto valutando di abbinarci contestualmente anche l’inserimento di protesi al seno (che è totalmente svuotato). Ho 50 anni. Non vorrei tornare sotto i ferri una seconda volta per quello. Pensa che sia una cosa fattibile? Il mio chirurgo plastico dice che per lui è fattibile, con il team di colleghi, e che il post operatorio sarà solo lievemente più complesso. Lei che ne pensa?

Carnevale, divertirsi proteggendo la pelle

Il Carnevale è una festa divertente, colorata, fatta di dolci prelibati, eventi e soprattutto costumi, maschere e trucchi. Non si può rinunciare a tutto questo, vero? Però occorre prendersi cura della propria pelle e di quella dei bambini. Basta poco! Ecco cosa fare.

Gonfiore dopo protesi al seno

Richiesta di Consulto Medico su gonfiore dopo protesi al seno
Gentile prof. Sala, mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica additiva. Dal mio risveglio ho notato un gran gonfiore, non solo al seno, ma anche al collo, viso e soprattutto addome, nonché fino alle mani e caviglie. Sono passati 4 giorni dall’intervento e la situazione non mi sembra migliorare. Il chirurgo che mi ha operato dice che è normale, ma io ho paura di no. Possibile che il gonfiore sia arrivato fino ai piedi? Soprattutto quello che mi spaventa è la circonferenza aumentata della pancia. E se ci fosse un’emorragia a provocarla?