5 fastidi più comuni tipici dell’ora legale

di Redazione 0

Scatta l’ora legale e avremo dunque giornate più lunghe: la bella stagione sta arrivando e tutti possiamo cominciare a prepararci all’estate. Ma il cambio dell’ora si porta dietro anche qualche fastidio, legato allo sfasamento che il nostro corpo subisce quando spostiamo la lancetta avanti di un’ora. Quali sono i 5 fastidi più comuni tipici dell’ora legale?

1. Difficoltà a concentrarsi

Chi studia o chi fa lavori mentali incontrerà più di un problema in questi giorni: niente di strano, la difficoltà a concentrarsi e fare mente locale sulle cose è uno dei sintomi più comuni legati al cambio dell’ora.

SALUTE, GLI EFFETTI DELL’ORA LEGALE

2. Stanchezza

La stanchezza cronica è uno dei sintomi più frequenti. Metteteci anche che la primavera non aiuta perché l’arrivo del primo tepore debilita l’organismo. D’altronde se il proverbio dice aprile dolce dormire un motivo ci sarà: la stanchezza viene però resa ancora più marcata dal cambio dell’ora perché l’organismo subisce lo sfasamento in avanti e fa fatica a recuperare.

3. Inappetenza

Il dover spostare avanti le lancette dell’orologio di un’ora comporterà una certa inappetenza. Vi sedete a tavola alle 13 ma è come se fossero le 12 e per i primi giorni questo sfasamento potrebbe riversarsi su quelle che sono le vostre abitudini alimentari. Potreste insomma non avere fame quando è ora di pranzare e magari avere il classico buco nello stomaco poco più tardi.

ORA LEGALE PERICOLOSA: CAUSA INFARTO

4. Insonnia

Anche l’insonnia è tra i malesseri più comuni che si registrano in questo momento dell’anno: un modo per cercare di regolarizzare più possibile il sonno è quello di andare a letto e alzarsi alla stessa ora, nel tentativo di imporre delle regole all’organismo, stordito dall’avanzare dallo spostamento delle lancette.

5. Irritabilità

Tra i sintomi più fastidiosi c’è anche una certa irritabilità nei giorni subito seguenti all’arrivo dell’ora legale. Capita spesso di sentirsi più nervosi e meno tolleranti: non preoccupatevi, perché tempo qualche giorno e la situazione tornerà a essere normale

Photo Credits | Smit / Shutterstock.com

Photo Credits | PathDoc / Shutterstock.com

Photo Credits | Photographee.eu / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>