Stress, donne più a rischio degli uomini

di Redazione 1

Lo stress è un fattore di rischio tra i più gravi e tra i più sottovalutati. Negli ultimi anni, fortunatamente, si sta assistendo ad una lenta, ma è pur sempre un inizio, presa di coscienza sull’importanza, per la salute psicofisica, di limitare il livello di stress.
Si è finalmente iniziato a parlare di argomenti come il tecnostress, dello stress sul lavoro, con l’obbligo per i datori di verificare la sostenibilità a livello sia fisico che emotivo dell’ambiente professionale.

Oggi ne parliamo in merito ad una recente ricerca effettuata dalla Stroke Association in collaborazione con la Siemens, e riportata dal quotidiano Daily Telegraph. Lo studio avvalora quanto la letteratura scientfica affermava da tempo: lo stress è pericoloso per la salute del cuore ed ha una maggiore incidenza sulle donne.

Un quinto delle donne del campione interpellato ha riferito di considerare i livelli di stress ormai fuori dal proprio controllo, e sappiamo quanto sia importante riuscire a gestire la tensione, specie se per farlo si ricorre ad una salutare attività fisica.
La percentuale di donne stressate di questo studio è risultata il doppio di quella degli uomini.
Tra maschi e femmine, tra i 2000 intervistati, è un inglese su sette a sentirsi sotto la pressione dello stress estremo, per l’esattezza una donna su cinque ed un uomo su dieci.
La metà del campione si è definita moderatamente stressata. Inoltre, un quarto del campione, dai 45 ai 54 anni, ha ammesso di non fare attività fisica regolarmente nel corso della settimana, cattiva abitudine, questa, che aumenta il rischio di ammalarsi.

Ma quali sono le conseguenze dello stress sull’organismo? Gli esperti avvisano che in ballo c’è l’aumento della pressione sanguigna, con un conseguente incremento del rischio di subire un infarto. La maggior parte delle persone non sa che l’infarto si può contrastare facendo attività fisica e sfogando lo stress. Spiega l’autore, James Beeby della Stroke Association, come i dati raccolti siano

estremamente preoccupanti e sottolineino la necessità per le persone di essere consapevoli dei pericoli di infarto. E’ imperativo che le persone svolgano attività fisica regolarmente e che modifichino la loro dieta per ridurre il rischio di subire un infarto.

Per saperne di più sul legame tra stress ed infarto e su come gestire lo stress, potrebbero interessarvi anche:

[Fonte: Agi Salute]

Commenti (1)

  1. Ma è ovvio ce le donne si stressano di più perciò devono avere diritto ad un migliore trattamento sul lavoro e in generale in ogni attività. Ci vorrebbe anche una legge che obbligasse i mariti a fare i lavori di casa. Noi maschi ci siamo evoluti come bestie da combattimento, non possiamo stressarci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>