10 benefici dell’andare in bicicletta

Andare in bicicletta fa bene e tutti dovrebbero farlo: non solo è un modo per scaricare le tensioni (qualità questa comune a tutto quello che può essere etichettato come esercizio fisico) ma la pedalata ha anche numerosi effetti benefici sulla salute dell’organismo. Lo sapevate? Ecco i 10 benefici dell’andare in bicicletta!

Disfunzioni sessuali femminili, la bicicletta sotto accusa

Andare in biciletta è senza dubbio un’attività piacevole, oltre che salutare, tuttavia, le donne, al pari degli uomini, possono correre il rischio di andare incontro a disfunzioni sessuali, come ad esempio la desensibilizzazione del pavimento pelvico. A lanciare l’allarme è uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Yale e pubblicato sul Journal of Sexual Medicine.

Fertilità maschile, bicicletta sotto accusa

Preferire la bicicletta all’auto e ai mezzi pubblici per spostarsi e per andare a lavoro è una scelta salutare per l’uomo e per l’ambiente. Fare attività fisica, anche moderatamente, ma costante nel tempo, per almeno 20 minuti al giorno, indubbiamente fa bene all’equilibrio psicofisico e questo ci dicono i tanti studi e le numerose ricerche sull’argomento. Ma non è tutta salute quella che luccica e farà discutere non poco lo studio della Boston University sulla relazione tra problemi di fertilità e bicicletta, pubblicato dalla rivista di divulgazione scientifica Fertility and Sterility, e che imputa alle due ruote un rischio maggiore di scarsa motilità degli spermatozoi.

Stando a quanto affermano gli autori della ricerca andare in bicicletta può esporre anche i ciclisti non professionisti a delle maggiori probabilità di un incremento dei fattori di rischio che minano la fertilità maschile, in primis la sopra citata scarsa motilità degli spermatozoi.
L’aumento del rischio, stando a quanto affermato dagli esperti, riguarderebbe chi trascorre più di cinque ore a settimana sul sellino, professionisti delle due ruote e non.

Obesità, prevenirla con cinque minuti al giorno di bicicletta

E’ una vera epidemia, l’obesità. Dilagante. Nel mondo occidentale e industrializzato, figlio del benessere, del consumismo, della vita sedentaria e dei cibi spazzatura dei fast-food. I rischi per la salute derivanti dai molti chili in più sono molteplici: dal maggior rischio cardiovascolare al diabete a una vita sessuale minata da un cattivo rapporto con il proprio corpo.

E se vi dicessero che per evitare di cadere nella morsa dell’obesità è sufficiente pedalare cinque minuti al giorno, tutti i giorni? E’ quanto hanno scoperto ricercatori statunitensi in un recente studio.
Solo cinque minuti di bicicletta al giorno possono aiutare una donna giovane a mantenere il peso forma, un modo semplice e alla portata di tutti per aiutare le persone a dimagrire.

Di che sport sei? Scegli quello che fa per te


Non sapete decidere quale sport sia più adatto a rimettervi in forma? Vediamo, allora, come bicicletta, passeggiate, nuoto, tennis, pallavolo e corsa possono adattarsi alle vostre esigenze.
Bicicletta per tonificare le gambe: i muscoli si tonificano e si rinforzano in modo armonioso, in particolare quelli degli arti inferiori. Le articolazioni di anche, ginocchia e caviglie si mantengono sane ed efficiente. Ad andatura normale un’ora consente di bruciare circa 210 calorie. E’ indicato per persone in sovrappeso ma non per chi è affetto da gravi cardiopatie.

Tennis per cancellare lo stress: potenzia la resistenza, l’agilità, la velocità e la prontezza di riflessi. Migliora la coordinazione. Fa bruciare 380 calorie all’ora. E’ consigliato per chi desidera sviluppare le spalle e tonificare bicipiti e tricipiti ma è sconsigliato per chi ha problemi articolari e soffre di scoliosi.