Quali sono gli effetti positivi dei videogames sul nostro benessere mentale?

I videogames rappresentano una valvola di sfogo per moltissime persone, non solo per i giovanissimi. Rilassarsi giocando a Play Station, Xbox o Nintendo Switch è diventato un passatempo comune per milioni di italiani, che considerano questi momenti come piacevoli attimi di svago dopo una stressante giornata scolastica o di lavoro. In molti però continuano a chiedersi se i videogames, o videogiochi, siano dannosi per la nostra salute e, a molti anni dalla loro creazione e diffusione, ci sono ancora molte persone che sostengono che i videogiochi siano d’intralcio allo sviluppo di intelligenza e che costituiscano un passatempo nocivo che impedisce ai giovani di socializzare e di crescere.

benessere mentale

Settimana di Prevenzione dell’Invecchiamento Mentale, dal 19 al 24 settembre

Dal 19 al 24 settembre parte la Settimana di Prevenzione dell’Invecchiamento Mentale, evento ideato da Assomensana che è ormai giunto alla nona edizione e che mira a riflettere sull’importanza di una mente in salute. Molte persone arrivano alla vecchiaia fisicamente in forma, ma tante sono quelle che presentano per contro problematiche cognitive (smemoratezza, disattenzione, disorientamento) che condizionano la qualità di vita loro e delle persone che le circondano.

Danni alla mente per chi guarda troppa tv da giovane

Degli effetti negativi del guardare troppa televisione si è sempre parlato ma a rendere ancora più attuale l’argomento è uno studio pubblicato su Jama Psychiatry e condotto da Tina Hoang per la ricerca e l’istruzione al Veterans Affair Center di San Francisco. Lo studio si concentra sui giovani: chi guarda troppa tv da piccolo rischia di avere dei seri danni mentali da adulto.

Psiche, parlare fa bene alle funzioni esecutive

Parlare fa bene alle funzioni esecutive della mente. Non importa di cosa, ma aiuta sensibilmente la salute psicofisica dell’essere umano. Mai più ostacoli al libero pettegolezzo femminile o alle lunghe discussioni amichevoli da bar degli uomini: fanno bene.

Non solo, aiutano a migliorare sensibilmente la capacità della persona ad affrontare le problematiche di ogni giorno.

Yoga face: stop alle rughe

Laser o botulino? Dimenticali: oggi c’ è lo Yoga per il viso, che cancella i segni del tempo ed in più rilassa la mente. E’ l’ultima passione degli americani destinata, secondo alcuni, a mandare in pensione i chirurghi estetici. Si chiama Yoga Face, un’ invenzione dell’ormai celebre personal trainer Annelise Hagen.

In che cosa consiste? In una serie di esercizi per il viso in grado di attenuare i segni del tempo, di migliorare l’incarnato e, in più, di rilassare la mente. La postura dei nostri muscoli facciali, infatti, è connessa alle aree emotive del cervello: assumere un’espressione più distesa, quindi, può aiutarci a conquistare la serenità interiore. Lo Yoga Face è adatto a tutte le età e non ha controindicazioni. Perché funzioni, però, ci vuole costanza: l’ideale è praticarlo tutti i giorni, preferibilmente alla stessa ora, in un ambiente tranquillo e per almeno 15 minuti. Ti piacerebbe provare? Comincia così.