Guidare con l’allergia: vademecum ai farmaci antistaminici


In Italia, nel 2006 si sono contati quasi 240mila incidenti, che hanno provocato circa 5700 morti e oltre 330mila feriti. Un colpo di sonno al volante può dipendere anche da un’allergia. Spesso è collegato all’assunzione di farmaci, impiegati anche nel trattamento delle riniti, che possono determinare sonnolenza, quindi calo di riflessi e di incapacità di reazione. In Italia oltre 9 milioni di adulti soffrono della forma stagionale, soprattutto le donne under 44.

Da ciò nasce la campagna di informazione e sensibilizzazione Guidare con l’allergia, rivolta ai cittadini, sulle allergie e sul rischio di incidenti collegati all’assunzione di farmaci che possono indurre sonnolenza. La campagna è promossa dalla Federazione italiana delle Associazioni di Sostegno ai Malati asmatici e allergici, in collaborazione con Automobile Club Milano e Società italiana di Medicina generale e il patrocinio scientifico di Associazione Allergologi Immunologi territoriali e ospedalieri.

Ad oggi è un progetto sperimentale che coinvolge solo la Regione Lombardia ma l’obiettivo è di allargarlo. Si prevede la distribuzione capillare di un opuscolo informativo presso gli ambulatori medici, le sedi provinciali e le delegazioni dell’Aci in Lombardia, per diffondere sia informazioni utili per mettersi alla guida in condizioni di maggior sicurezza, sia consigli a chi soffre di allergia perché non diventi vittima e causa di incidenti stradali.