Un calendario contro i tumori, il 2011 a base di frutta e verdura dell’Istituto Pascale di Napoli

di Redazione 0

Se siete alla ricerca di un calendario 2011 davvero sexy e positivo, lasciate perdere modelli e modelle, automobili e paesaggi ritoccati al computer, scegliete dodici mesi con i buoni, sani e belli: i prodotti della terra, protagonisti del calendario “I buoni battono il cancro“, proposto dall’Istituto Pascale di Napoli, e realizzato in collaborazione con la Coldiretti, con la sezione napoletana della Lilt e con il patrocinio dell’assessorato regionale all’Agricoltura.

La battaglia contro il cancro comincia a tavola, con la prevenzione e la salute di frutta e verdura genuina, senza conservanti e additivi chimici, prodotti a filiera corta che non hanno percorso migliaia di chilometri per arrivare in un discount, ma sono passati dalle mani del coltivatore ai mercati di Campagna Amica o direttamente al consumatore.

Un’alimentazione fresca, sana e genuina, ricca di antiossidanti, vitamine, fibre, tutti elementi che aiutano a mantenersi sani ed a ridurre i principali fattori di rischio dei tumori. Si stima che il consumo regolare di frutta e verdura, i cibi colorati,  riduca il rischio di cancro di ben il 30%, che poi è la stessa percentuale che si raggiunge smettendo di fumare.

Gli scatti del calendario 2011 del Pascale, giunto quest’anno alla sua quarta edizione, sono del fotoreporter dell’Ansa, Ciro Fusco, e ritraggono mele, arance, albicocche, legumi, peperoni, cavoli, limoni, grano, ulivo, uva, pomorodori e carciofi.

Nelle iniziali del nome della frutta, spiccano le foto del personale medico, paramedico dell’ospedale. Tante miniature che sorridono, il volto umano che lotta contro il cancro a fianco dei pazienti ed invita ad un maggior consumo di frutta e verdura. Sul retro della copertina anche consigli su come prevenire i tumori. Il ricavato delle vendite del calendario andrà a sostegno della prevenzione, dell’assistenza ai malati oncologici ed alla ricerca contro il cancro.

Per saperne di più sul ruolo di frutta e verdura nella prevenzione dei tumori:

[Fonti&Foto: Ansa; Ilmattino]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>