10 alimenti senza glutine (FOTO)

Per chi soffre di celiachia è importantissimo seguire una dieta gluten free. Tanti sono i prodotti che si possono acquistare al supermercato, ma in natura ci sono alimenti senza glutine e che dunque sono assolutamente adatti per chi soffre di questo disturbo. Ecco un elenco da consultare per una alimentazione bilanciata e adatta per i celiaci.

Celiachia, qualità degli alimenti è importante

Per i malati di celiachia è importante oltre che cibarsi di alimenti senza glutine, anche di poter contare su una buona scelta e sulla qualità. E’ questo il quadro che è emerso nel corso di un incontro tenutosi all’Expo di Milano sul tema.

Guarita dal tumore con una dieta: tutto falso

Guarita dal tumore con una dieta? Tutto falso! La sua storia ha commosso migliaia di persone, creando attorno alla sua figura un intero mercato di vendite ed un movimento di denaro. Peccato che non fosse vero nulla e che Belle Gibson non sia nemmeno mai stata malata.

Celiachia, sospesa erogazione prodotti gratuiti a Catanzaro

Brutte notizie per chi è affetto da celiachia ed abita a Catanzaro: la Federfarma ha bloccato l’erogazione dei prodotti erogati gratuitamente dal Sistema Sanitario Nazionale nelle farmacie attraverso la presentazione della specifica ricetta. Uno scandalo che, sottolineiamo, deve essere risolto al più presto.

Cracker senza glutine a base di canapa e tè verde

Un buona notizia per chi soffre di celiachia ed è alla ricerca di un alimento sicuro e gustoso e che faccia bene. Gli scienziati dell’Università di Novi Sad in Serbia e del Guelph Food Centre Research in Canada hanno creato dei cracker a base di farina di canapa e tè verde non solo sicuri ma capaci di abbattere il colesterolo.

Celiachia, la quinoa un “cereale” sicuro?

Un “non” cereale perfetto per chi soffre di celiachia in sostituzione del frumento? Ovviamente parliamo della quinoa, una pianta sottoposta recentemente ad uno studio approfondito per capire se pericolosa per coloro che sono intolleranti al glutine.

Carnevale e celiachia: una ricetta senza glutine

Carnevale si sta avvicinando e per i bambini affetti da celiachia rappresenta l’ennesima festa nella quale dovere fare attenzione a ciò che si mangia per non incorrere in spiacevoli conseguenze. Per evitare che i propri figli stiano male o soffrano per la loro condizione, mamme e nonne possono preparate dei dolci specifici. Oggi vi presentiamo noi una ricetta.

Celiachia e Natale, le ricette senza glutine

Il Natale può essere “buono” anche per chi è affetto da celiachia, un’intolleranza alimentare al glutine, che colpisce 1 italiano su 100. Non mancano, infatti, i dolci tipici della tradizione come il pandoro o il panettone, naturalmente in versione gluten free. Questo sarà anche il tema portante della prima fiera europea dedicata ai prodotti e all’alimentazione senza glutine Gluten Free Expo, che si terrà dal 14 al 17 dicembre a Brescia.

Dieta senza glutine? Può far ingrassare

I cibi senza glutine nascono per sostituire quelli che presentano al loro interno questa proteina per consentire a chi è affetto da celiachia di poter condurre una vita normale cibandosi in maniera il più possibile omogenea. La scelta di mangiare questi alimenti è quindi di tipo medico. Questo non significa però che siano “più sani”. In alcuni casi infatti questi cibi si dimostrano pieni di grassi occulti e pericolosi.

Celiachia e “gluten sensibility”: dire no alle autodiagnosi

Per celiachia si intende l’intolleranza al glutine, una proteina contenuta nelle farine di frumento e nei suoi sottoprodotti. Si parla di una patologia autoimmune che deve essere distinta dalla “gluten sensitvity”, malattia anch’essa causata da questa proteina ma di recente codificazione. Dalla sua scoperta molte persone in seguito ad una autodiagnosi hanno smesso di assumere alimenti contenti questo protide, causando dei danni più seri al proprio organismo.

Befana, senza problemi anche per bambini celiaci

La befana è arrivata e con sé ha portato tanti doni. I genitori dei bambini celiaci sanno che anche per le loro dolci creature, festeggiare questa particolare ricorrenza che piace tanto ai bambini e che chiude idealmente le vacanze natalizie, non è poi una cosa così difficile da fare. Come sempre basta un poco di attenzione e tanta voglia di fare il bene del proprio figlio.

La pillola anti-celiachia funziona nell’85% dei casi

Ottime notizie per gli ammalati di celiachia. La scienza fa passi da gigante, ed anche se il vostro problema non è completamente risolto, probabilmente a breve potrebbe essere alleggerito. L’incubo dei celiaci è infatti quello di andare a cena fuori, e non sapere se la pizzeria o il ristorante in cui sono entrati offre anche cibi senza glutine. D’ora in avanti questo problema potrebbe essere risolto. Uno dei tanti “cervelli” italiani scappati all’estero, Alessio Fasano, ha inventato e sperimentato con successo la pillola anti-celiachia, grazie al sostegno dell’Università del Maryland a Baltimora (Stati Uniti). In soli 4 anni Fasano è riuscito a capire il meccanismo a causa del quale i celiaci non possono ingerire glutine, ha sperimentato la sua teoria sui topi, e dopodiché è passato direttamente sugli esseri umani. I primi risultati sono stati incoraggianti: non avrà risolto completamente il problema, ma la pillola ha funzionato nell’85% degli esperimenti.