Diffusione cancro, 3 miti da sfatare

Cancro e miti da sfatare: il migliore strumento è sempre l’informazione. E sebbene questa con i mezzi messi a disposizione dalla rete e dal progresso è migliorata, spesso e volentieri le leggende metropolitane in campo medico sono più “rumorose” della realtà. Vediamo insieme tre miti sfatati dai medici dello Houston Methodist Cancer Center.

Cioccolato terapia: benefici e dove farla

La cioccolato terapia sfrutta le caratteristiche dermocosmetiche del cacao e oggi viene praticata da molti stabilimenti termali, centri benessere e persino hotel che propongono trattamenti ad hoc per la cura della pelle. Il cacao, infatti, vanta numerose proprietà: è emolliente, remineralizzante, anti-age, drenante e aiuta anche a ridurre le adiposità localizzate. Vediamo insieme quali sono i benefici del massaggio al cioccolato e dove farli.

Vacanze di Natale last minute al centro benessere

Natale può divenire sinonimo di benessere psicofisico. O di ricerca dello stesso. E cosa direste quindi se, come suggerimento per scaricare lo stress, vi indicassimo come soluzione per porvi alle spalle tutto il nervosismo vissuto nel corso dell’intero anno,  una fuga last-minute verso un centro benessere? Per riequilibrare il corpo e la mente.

Prepararsi alla “prova costume” in 5 semplici mosse

Tutti pronti per la fatidica prova costume? In realtà, nonostante in questo week end le spiagge abbiano iniziato a popolarsi, sembra che la prova costume sia stata un incubo per la maggior parte delle donne, che ha preferito rimandare, magari di un ulteriore mesetto il bilancio definitivo circa la forma fisica da sfoggiare in bikini. E’ ciò che è emerso dal sondaggio realizzato da Nestlé Fitness  con 508 interviste via web alle donne italiane. L’occasione il lancio di ”1,2,3…Pancia Piatta – Bikini Social Program’‘. In particolare solo il 12% delle intervistate si è detto pronto per il costume da bagno, mentre 8 su 10 donne si sono dichiarate insoddisfatte della propria silhouette. Come sempre, a mettere in crisi: la pancia, i fianchi ed i glutei. Come risolvere rapidamente con poche e semplici mosse, valide anche per gli uomini?

Mal di schiena, massaggio svedese come terapia

Il mal di schiena è un disturbo doloro sia nelle sue fasi acute sia quando per cause fisiche ben precise si trasforma in cronico. Settimane e settimane di dolore, in grado di mettere a dura prova anche le fibre più resistenti. E non di rado chi ne soffre ha provato qualsiasi tipo di cura, dalla più tradizionale a quella più alternativa. Ora dalla Svezia arrivano importante novità in materia di massaggi.

Massaggio Ayurvedico: cos’è e quali sono i benefici

Se ne sempre spesso parlare molto, ma alla fine quasi nessuno è in grado di descrivere il massaggio ayurvedico e saper dire che cosa è di preciso. Tentiamo di eliminare questo gap spiegando cosa  è questa pratica manipolatoria e quali sono i benefici per il corpo umano.

Per capire questo massaggio bisogna prima di tutto fare il punto su cosa è ayurveda in generale. Parliamo di una scienza molto antica originaria dell’India e basata su una concezione olistica della mente, del corpo e dello spirito. Cosa si intende per olista? Solidale, comprensiva, basata sulla condivisione delle sensazioni e sul benessere.

Centri benessere: ecco dove passare le vacanze di Natale

Centri benessere, il luogo ideale per combattere lo stress e recuperare le energie in queste vacanze di Natale! E’ uno dei doni che potete fare a chi amate o anche semplicemente a voi stessi.

Massaggi, saune, trattamenti estetici o di fisioterapia…attraverso le tecniche più disparate, magari in un’ambientazione particolare immersa nella natura, il tutto con l’ospitalità e la cucina (rigorosamente salutistica) di alcuni grandi Hotel. Ecco allora qualche suggerimento per voi, buono per la vacanze di Natale e per il resto dell’anno.

Lo stress si combatte alle terme: docce emozionali, coccolamenti personalizzati e percorsi con profumi di salvia

Sempre più italiani scelgono di curare lo stress alle terme: da Montecatini a Saturnia a Ischia, registrato boom di presenze durante le vacanze natalizie e il tutto esaurito si spinge fino ai weekend successivi all’Epifania.
Questo incremento nell’acquisto di pacchetti benessere e soggiorni all’insegna delle cure termali, denota l’esigenza, sempre più emergenza, di riprendersi dai ritmi frenetici della vita moderna, approfittando delle ferie per rimettersi in forma, coniugando il relax alla forma fisica e alla distensione della mente.

E per venire incontro ai bisogni dei sempre più numerosi clienti, soddisfando anche le richieste più esigenti, gli impianti termali italiani offrono nuove terapie del benessere, puntando verso la novità e l’originalità e osando discostarsi, approfittando del momento propizio, dalle tradizionali sauna e massaggi. Tra le novità più apprezzate dagli italiani spiccano veri e propri coccolamenti personalizzati, come le docce emozionali, misto di acque termali e profumi aromatizzati, gettonatissime a Ischia.

Terapie al massaggio: piacevoli, momentaneamente efficaci ma incapaci di risolvere i problemi di salute

La manipolazione continua a riscuotere enorme successo: il massaggio è entrato ufficialmente nelle abitudini degli italiani al punto che il mercato ne offre di tutti i tipi. Molte le promesse, una la certezza: si tratta di sedute che possono agire temporaneamente su un acciacco e garantire sensazioni di benessere ma non sono in grado di risolvere problemi di salute.

Alcune delle tipologie più richieste: il calore di pietre laviche, scaldate ad una temperatura di 60-70 gradi, rilassa il corpo e migliora la circolazione. Le pietre, di diverse dimensioni, sono poste sul lettino sul quale ci si stende oppure vengono utilizzate per praticare il massaggio. A contatto con la pelle, rilasciano lentamente il calore, donando una sensazione di benessere e facilitando la circolazione sanguigna. Il trattamento costa, in media dai 60 ai 100 euro.

Lo stress? Si cura in campagna

Altro che palestre, massaggi, training autogeno e discipline orientali! Per curare lo stress occorre tornare sui campi, e se stare alla guida della nostra automobile immersi nella giungla urbana rischia seriamente di farci venire un’ulcera, guidare il trattore ci permette di scongiurare questa eventualità. Ad affermarlo i ricercatori della prestigiosa Università inglese di Essex, Colchester.

Gli studiosi dell’ateneo britannico hanno infatti condotto un’indagine, mediante somministrazione di un questionario, tra i frequentatori abituali di aziende agrituristiche di età compresa tra i 18 e gli 84 anni. I dati raccolti hanno permesso loro di concludere che stare a contatto con gli animali e svolgere le normali attività campagnole, come guidare un trattore appunto, rappresenta un vero toccasana contro stanchezza, ansia, depressione, stati di rabbia e di tensione e aiuta anche a mantenersi lucidi e vitali.