Dimagrire per combattere il mal di testa?

Dimagrire per combattere il mal di testa? E’ uno studio presentato a Neew Orleans da Claudio Pagano, endocrinologo e professore associato di medicina interna all’Università di Padova, a fornire nuove soluzioni per contrastare un disturbo davvero molto diffuso tra uomini e donne di qualsiasi età.

Morbo di Crohn, 6 sintomi da non trascurare

Il Morbo di Crohn è una infiammazione cronica che colpisce prevalentemente la parte dell’intestino tenue e del colon. Si porta dietro sintomi ben precisi che è bene non trascurare per riuscire ad avere prima possibile un quadro clinico chiaro e cominciare a combattere in modo efficace l’infiammazione.

5 benefici del consumo di farro

Vediamo insieme i 5 benefici del consumo di farro. Esso è il più antico cereale coltivato dall’uomo e la sua composizione è perfetta, con alcune dovute limitazioni, per essere inserita nella maggior parte delle diete.

I 10 migliori film sulla anoressia

L’anoressia è stato tema centrale di numerosi film che hanno trattato questa malattia alimentare da punti di vista molto differenti tra loro. Ogni film ha a suo modo mostrato il lato oscuro di questo disturbo che colpisce prevalentemente le donne in età adolescenziale ma che molte volte può fare capolino anche in età più adulta. Quali sono i 10 film più conosciuti sull’anoressia?

Tsh basso con eutirox e perdita di peso

Richiesta di Consulto Medico
Buonasera , sono in cura con eutirox 0,25 da parecchi anni x la presenza di alcuni noduli nella tiroide,ultimamente mi sono accorta che sono scesa molto di peso e il mio medico mi ha fatto fare gli esami che hanno dato questi risultati Tsh 3 generazione 0,037 Ft4 1,20 Ft3 3,69.  Le ecografie sono regolari senza grossi cambiamenti La ringrazio sin da ora x la risposta.

10 cibi salutari che fanno ingrassare

Cibi salutari e perfetta linea non sempre vanno di pari passo. E allora può succedere che mangiare alimenti che crediamo siano sani possa farci ingrassare. Quando si decide di seguire una dieta mirata alla perdita di peso, dunque, bisogna fare attenzione a cosa mangiamo. Ma quali sono i 10 cibi salutari che fanno ingrassare e che dunque andrebbero evitati?

6 scoperte 2014 che aiutano a dimagrire

Dimagrire è da sempre l’obiettivo di tutti coloro che ogni giorno lottano con la bilancia per tenere il peso sotto controllo. E il 2014 che ci stiamo lasciando alle spalle sarà ricordato per 6 curiose scoperte in materia di perdito di peso. Studi condotti da team più disparati hanno individuato in azioni apparentemente normali validi alleati nella lotta ai chili di troppo. Vediamo di che si tratta, dopo il salto.

Ipotiroidismo o ipertiroidismo e perdita di peso

Richiesta di Consulto Medico
“Salve, ho 28 anni, altezza 165 cm. Premetto che sono stata sempre magra. Il mio peso massimo è stato 54 kg (circa 8 anni fa). Sono a conoscenza, che il suo giudizio, non esclude il parere di uno specialista di presenza, ma vorrei poter avere solo un vostro parere su cosa potrebbe essere e come comportarmi. Adesso, per un eccessivo dimagrimento, aggiungo “veloce”, peso 46 kg, ho fatto le analisi al sangue per la tiroide. Sbaglio o dovrei avere l’IPERTIROIDISMO? Dalle analisi, il risultato è l’esatto opposto, ovvero IPOTIROIDISMO. I risultati sono i seguenti: THS: 4.93 (Val.Min 0.40 – Val.Max 4.00) FT4:: 0.97 (Val.Min 0.70 – Val.Max 1.70) FT3: 2.64 (Val.Min 2.00 – Val.Max 4.90) Grazie mille.”.

Insulino resistenza e perdita di peso, quale cura?

Richiesta di Consulto Medico
Salve Dottore da 3 anni sono paziente che usa metformina 1000mg al giorno perchè hanno legato il fatto dell’ assenza di cicli mestruali all’insulina alta.. Adesso dopo i controlli l’ insulina è tornata a livelli bassi anche a diguno , l’ emoglobina glicata è arrivata anche a 5 . io volevo aggregare nella mia dieta il Cla .. ma ho letto che potrebbe aggravare il mio problema. Cosa mi consiglia Lei?. Che magari potrebbe compensare l’ uso con l’ assunzione di metfotrmina come ho fatto fino adesso.. o meglio non prenderlo.. porche vorrei diminuire un po l’ eccesso di grasso sull’ addome che causa di questo problema.”

Sport al mattino: riduce appetito e aiuta a dimagrire (video)

State pensando di buttare giù qualche chilo e volete abbinare un po di esercizio fisico ad una dieta? La cosa migliore è andare a correre o in palestra al mattino. Ce lo dice una ricerca scientifica pubblicata sulla rivista di settore Medicine and Science in Sports and Exercise da James LeCheminant e Michael Larson, della facoltà di Scienze Motorie alla Brigham Young University. Ad onor di cronaca lo studio è stato pubblicato lo scorso mese di ottobre, ma certamente questa è l’epoca delle iscrizioni in palestra, dell’esercizio fisico e delle diete dimagranti e quindi sembra essere salito il livello di attenzione nei suoi riguardi. Ma vediamo nel dettaglio.

Per dimagrire basta mangiare prima delle 15:00?

Il se, mai come in questo caso, è d’obbligo. Secondo un gruppo di studiosi del Brigham and Women’s Hospital e dell’Università di Murcia, non conta solo cosa si mangia, ma anche quando ci siede a tavola. L’orario dei pasti, dunque, potrebbe influire sulla perdita di peso. La ricerca è stata da poco pubblicata sull’International Journal of Obesity.

Anoressia nervosa: cause, sintomi, testimonianze e foto

L’anoressia  nervosa fa parte dei disturbi del comportamento alimentare. Negli ultimi vent’anni s è notevolmente diffusa nei Paesi occidentali, e colpisce soprattutto le giovani donne tra i 13 e i 25 anni. Anoressia, letteralmente, significa mancanza di appetito, ma questo disturbo va ben oltre una semplice inappetenza, si tratta, infatti, di una vera e propria repulsione ossessiva verso il cibo.

Esercizi fisici, quali fare in caso di disturbi alimentari

Se sfogliate qualsiasi rivista o sito sulla medicina, leggerete sempre che l’esercizio fisico fa bene alla salute ed è consigliato in quasi tutti gli articoli. In generale è vero. Tuttavia, per molte persone che hanno problemi con il cibo e il peso (come anoressia, bulimia e sovra-esercizio compulsivo), l’esercizio fisico può essere tutt’altro che salutare. Dunque, quando è consigliabile fare dell’esercizio fisico in queste condizioni?

Obesità ridotta grazie alle tasse sulle bibite gassate

Imporre tasse più alte sulle bevande gassate e zuccherate può generare un sacco di soldi, ma potrebbe portare anche alla perdita di peso per un gran numero persone, anche se rischia di non avere alcun effetto tra i consumatori più ricchi. A spiegare questa nuova teoria è una ricerca dell’Università Duke di Singapore.

Lo studio, condotto da Eric Finkelstein, docente associato di servizi sanitari alla Duke ha osservato l’impatto differenziale sulle calorie e il peso di un’imposta aumentata del 20% e del 40% sulle bibite edulcorate tra le diverse categorie di reddito.