Sole, medicina naturale da prendere a piccole dosi

Il sole? Può rappresentare un’ottima medicina naturale, da prendere però in piccole e giuste dosi. Se assunto in maniera corretta, oltre che donarci un’attraente abbronzatura, i raggi solari possono aiutarci a combattere gli effetti della psoriasi, dell’osteoporosi, della vitiligine e della dermatite seborroica.

Tanoressia: boom dei malati di abbronzatura

Tanoressia: potrebbe essere considerato il male del decennio, ampiamente diffuso anche qui, nel nostro paese. La gente è letteralmente “malata di abbronzatura”. Il problema non consiste tanto nell’amare la tintarella, quanto raggiungerla con un’esposizione scorretta ai raggi solari o ai lettini abbronzanti.

Pillola al pomodoro contro le rughe?

La medicina fa passi da gigante in ogni senso e spesso e volentieri si concentra nel mettere a punto piccole soluzioni ipertecnologiche per problemi estetici come le rughe e l’abbronzatura. Tra di esse spicca la pillola al pomodoro.

7 errori comuni che danneggiano la salute

Quanti sono gli errori facciamo ogni giorno che danneggiano la nostra salute e non ci consentono di essere in piena forma? Alcuni li commettiamo per paura, altri per lassismo, altri ancora perché vinti da vizi e voglie. In tutto sono 7: i più banali ed al contempo i più pericolosi. Scopriamoli insieme, puntando contemporaneamente anche ad eliminarli dalla nostra vita.

Gravidanza e sole: ci sono rischi?

Il sole non è una controindicazione alla gravidanza, quindi la risposta più ovvia al quesito del titolo è che non vi sono rischi concreti e diretti per il bambino o per la futura  mamma, a patto che si rispettino le normali regole di esposizione al sole. In realtà per motivi ormonali, la pelle delle donne in stato interessante è particolarmente sensibile all’esposizione al sole: i vostri capezzoli, care amiche di Medicinalive, si sono fatti più scuri e si sta evidenziando una linea nera sull’addome? E’ perché in questa situazione ormonale della donna vi è un maggiore stimolo alla produzione di melanina in alcuni punti specifici del corpo.

Abbronzatura, le fragole proteggono dai raggi UV

Sembra che alcune sostanze contenute nelle fragole possano offrire alla pelle l’adeguata protezione contro i raggi UV nocivi, favorendo una sana abbronzatura. A sostenerlo, è uno studio condotto da un team di studiosi italiani e spagnoli, coordinati dal dottor Maurizio Battino, dell’Università Politecnica delle Marche e dalla dottoressa Sara Tulipani dell’Università di Barcellona, pubblicato sul Journal Of Agricultural Food Chemistry.

Melanoma, valutare il rischio con un app fotografandosi nudi

Il caldo e l’estate ci spingono ad esporci al sole ed a godere dei suoi raggi in riva al mare. L’abbronzatura è bella alla vista e questo ci piace, ma è naturale chiedersi:  ha causato danni alla pelle? Vi è rischio di melanoma? E’ per rispondere a queste domande che nasce l’applicazione gratuita per iPhone “UMSkinCheck” messa a punto dai ricercatori dell’Università del Michigan. Unico problema? La necessità di fotografare diverse parti del corpo senza vestiti. In pratica delle foto di nudo.

L’abbronzatura danneggia l’Rna della pelle

L’abbronzatura danneggia l’Rna della pelle. Con l’arrivo dell’estate la gente tende indiscriminatamente a porsi sotto i raggi ultravioletti per dare al proprio corpo la classica colorazione più scura tipica dell’esposizione al sole. La scottatura che di solito ne deriva, prima che la melatonina si fissi adeguatamente sulla nostra epidermide, non è altro che la risposta immunitaria del nostro corpo ai raggi ultravioletti.

Preparare la pelle al sole con la biorivitalizzazione

Tempo di vacanze, tempo di mare, e per preparare la pelle al sole arriva un nuovo trattamento naturale a base di prodotti omeopatici o di acido ialuronico, che funge da scudo contro i danni che i raggi solari possono provocare alla pelle, favorendo al tempo stesso anche il ringiovanimento: la biorivitalizzazione. Si tratta di una tecnica recente, che sta prendendo sempre più piede.

Ondata di caldo, i cibi che aiutano a difendersi

Come difendersi dall’ondata di caldo? La Coldiretti, in occasione dell’arrivo dall’Africa di “Scipione”, ha stilato una classifica degli alimenti che combattono la canicola estiva e favoriscono l’abbronzatura, come dire, due piccioni con una fava! Ai vertici della top list: carote, radicchi e albicocche, re e reginette della tintarella, e alleati eccezionali contro le temperature roventi.

Preparare la pelle all’esposizione al sole

Meteo permettendo, la data sul calendario ci dice che è ora di andare al mare a prendere il sole. Una abbronzatura omogenea e luminosa è frutto di un’adeguata cura della pelle, che deve essere esposta con gradualità e le dovute protezioni dai raggi nocivi. Importante però è anche la condizione in cui la cute arriva  al sole: occorre prepararla adeguatamente. La cura della pelle è frutto di un impegno che si prolunga nel corso di tutto l’anno, con una sana e costante idratazione. Ma molto si può e si deve fare anche all’ultimo momento, poche settimane e/o giorni prima di esporsi al sole. Cosa? Vediamolo insieme.

Abbronzatura “mordi e fuggi” aumenta il rischio di melanoma

Attenzione all’abbronzatura “mordi e fuggi”, le scorpacciate di sole, magari concentrate nell’arco di 2 giorni del fine settimana, rappresentano un rischio per i tumori della pelle, di cui il melanoma è la forma più grave e difficile da combattere. Ogni anno, infatti, in vista dell’estate, torna l’appello ad evitare l’eccessiva esposizione al sole. Come avverte la Società americana di Oncologia Clinica (Asco), in 10 anni si è registrato un aumento del 30% per i melanomi.

Creme solari e abbronzatura, torna Benvenuto Sole di Avène per l’estate 2012

 

Voglia di mare, voglia di bella stagione e, soprattutto voglia di ferie e di una bella abbronzatura, che sia frutto di una rilassante esposizione e non di una breve seduta al centro benessere. Se già tra le vetrine dei negozi i costumi da bagno si lasciano osservare tra colori accesi e scollature sexy, prima di poter sfoggiare  una tintarella invidiabile, è sempre il caso di preparare la nostra pelle visto che, si sa, con i raggi diretti tende ad invecchiare precocemente, senza contare il rischio, piuttosto reale di una scottatura. Per l’estate 2012, torna il progetto di  Eau Thermale Avène, che ormai tutti conoscono: Benvenuto Sole.

Abbronzatura sicura con solari intelligenti ed immunoprotettivi

La bella stagione come ogni anno riporta in auge il problema abbronzatura. La nostra pelle ha bisogno di determinate protezioni per scurirsi senza che i raggi ultravioletti causino danni. Il mezzo più utilizzato in tal senso è la crema solare. Quest’anno vi sono interessanti novità: sono stati messi a punto dei preparati ultrasicuri ed immunoprotettivi.