Malattie della tiroide, sintomi e diagnosi: una settimana dedicata a prevenzione

Al via una settimana di prevenzione ed informazione circa le malattie della tiroide, in tutta Italia. Noduli alla tiroide, ipertiroidismo, ipotiroidismo, ma anche gozzo (a differenza di ciò che si può pensare è ancora relativamente frequente anche nel nostro Paese), tiroide di Hashimoto e tumori: sono solo alcuni dei problemi che possono colpire questo organo importantissimo per la salute e lo stato di benessere, in quanto deputato alla produzione di ormoni fondamentali. Sono quelli che regolano la velocità del battito cardiaco, la forza muscolare, il ciclo mestruale, tengono sotto controllo i livelli di colesterolo, e soprattutto (solo perché è la funzione più nota) controllano il metabolismo e dunque la quantità di energie che si bruciano ed il correlato peso corporeo.

Patologia tiroidea in gravidanza: punto della situazione al Policlinico di Roma

La tiroide è una ghiandola endocrina molto importante per il corretto funzionamento del nostro organismo. Quando la stessa non verte in buono stato, la nostra salute spesso ne risente in modo sostanziale. Cosa succede se questo nostro organo riscontra dei problemi nel corso di una gravidanza o subito dopo il parto della donna? Un convegno in corso oggi al Policlinico Gemelli di Roma tenta di fare il punto della situazione in merito alla patologia tiroidea.

Ipertiroidismo fittizio

Ipertiroidismo fittizio

L’ipertiroidismo fittizio è un livello superiore di ormoni tiroidei che si verifica prendendo troppi farmaci per l’ormone tiroideo.

CAUSE: La tiroide produce gli ormoni tiroxina (T4) e triiodotironina (T3). Nella maggior parte dei casi di ipertiroidismo, la tiroide produce troppi di questi ormoni. Tuttavia, l’ipertiroidismo può essere causato anche dal prendere troppi farmaci per l’ipotiroidismo. In questo caso si parla di ipertiroidismo fittizio. Quando questo si verifica perché la dose prescritta di terapia ormonale è troppo alta, si parla di malattia iatrogena, o ipertiroidismo “medico-indotto”.

Tiroide e iodio: come funziona il loro rapporto

Il rapporto tra iodio e tiroide, rientra in uno dei più grandi interrogativi della medicina: non per endocrinologi e medici che ne conoscono a dovere funzionamento ed espressione, quanto per il comune mortale che nelle diverse notizie riguardanti gli studi si trova talvolta a leggere tutto ed il contrario di tutto, ottenendo solamente di trovarsi più confuso. Oggi cercheremo di capire meglio come funziona l’intera questione.

Tiroide, a rischio con il sushi

Il sushi potrebbe danneggiare la tiroide a causa delle alghe ricche di iodio usate per avvolgere il cibo. L’allarme, è stato lanciato dai ricercatori della Food Standards Australia New Zealand.

Radiazioni, allarme OMS sull’abuso di farmaci scatenato dalla paura

La paura della nube radioattiva e nello specifico dei rischi per la salute delle radiazioni rischia di produrre danni ben più gravi di quelli costituiti da livelli irrisori di contaminazione atmosferica. Valori che, a detta di molti esperti, vengono sì rilevati nel corso del monitoraggio ma solo perché le agenzie preposte al controllo sono in possesso di apparecchiature sofisticate che riescono a catturare anche le percentuali più irrisorie, prive di rischi per l’uomo.

Spaventati e indifesi di fronte al pericolo, più o meno reale ma sempre avvertito come tangibile, che ci circonda, il rischio è di lasciarsi prendere dal panico ed affidarsi a soluzioni improbabili pur di non farsi trovare impreparati. La più deleteria, quella che preoccupa maggiormente le autorità sanitarie  in queste ore, è l’abuso di farmaci anti-radiazioni.

Ipotiroidismo ed infortuni: ecco perché Ronaldo abbandona il calcio

L’ipotiroidismo tra le cause dell’abbandono dell’attività agonistica da parte di Ronaldo. Il grande calciatore  negli ultimi anni ha subito molte lesioni alle gambe, di diverso tipo che hanno accelerato la difficile decisione. Il tutto non è stato di certo favorito dal sovrappeso, causato dall’ipotiroidismo di cui l’atleta soffriva da almeno 4 anni, quando ancora giocava con il Milan. Solo oggi però lo racconta, togliendosi qualche sassolino dalla scarpa:

“si tratta di un disturbo che rallenta il metabolismo e per controllarlo bisogna assumere dei farmaci, ormoni, che nel calcio non sono ammessi perché considerati doping. Per questo motivo ero ingrassato. Chi mi ha criticato per il mio aumento di peso ora sa….”.

Ma in cosa consiste di preciso questa malattia?

Tiroidite silente

Tiroidite silente

La tiroidite silente è un gonfiore (infiammazione), della tiroide, in cui in una persona si alternano periodi di ipertiroidismo (tiroide troppo attiva) con altri di ipotiroidismo (tiroide poco attiva).

CAUSE: La causa di questo tipo di tiroidite è sconosciuta. La malattia colpisce le donne più spesso degli uomini. Si sviluppa di solito in un’età compresa tra i 13 e gli 80 anni.

Tumore al Seno: torna “Race for the Cure”

Siamo giunti all’XI° edizione della Race for the Cure,  corsa contro il tumore al Seno. Si svolgerà domani mattina a Roma. L’appuntamento è alle Terme di Caracalla, luogo dellostart della mini maratona di 5 Km. Finora si sono iscritti più di 45.000 partecipanti, nonostante le piogge incessanti ed il gelo calato sulla capitale da ieri. La manifestazione ideata dalla  Susan G. Komen si svolgerà in alcuni dei luoghi più belli della città:  il Circo Massimo, la Bocca della Verità, Piazza Venezia, Via dei Fori Imperiali e il Colosseo.

La finalità è ovviamente quella di fare informazione riguardo la prevenzione: per questo è stato creato il ”Villaggio della Salute”, novità di quest’ultima edizione. Qui sono state offerte a donne disagiate più di 800 prestazioni gratuite tra mammografie, ecografie, visite senologiche, visite tiroidee, ginecologiche e dermatologiche. Nel corso dei due giorni sono stati individuati 10 casi sospetti di tumore del seno e della tiroide e circa 15 lesioni dermatologiche che necessitano di essere asportate: solo questo può dirsi un successo!